Falso pecorino crotonese, due indagati

Vendevano nel nord America formaggio prodotto in Sardegna, spacciandolo per pecorino crotonese Dop. Il titolare del caseificio Sargra di Thiesi (Sassari), il 67enne Paolo Mannoni, e l'amministratrice Paola Contini, 64 anni, anche lei di Thiesi, sono indagati dalla Procura di Sassari per frode in commercio. I loro nomi, come riporta La Nuova Sardegna e confermato all'ANSA, sono su un fascicolo consegnato al procuratore dai carabinieri del Nas di Sassari. I militari, guidati dal luogotenente Gavino Soggia, dopo mesi di indagini, partite da una denuncia del Consorzio di tutela del Pecorino crotonese Dop, hanno accertato che nel solo 2018 il caseificio di Thiesi ha esportato in Canada otto tonnellate di formaggio prodotto nel Meilogu ma venduto con le etichette del pecorino crotonese. Bobine delle etichette sono state trovate dai carabinieri nell'impianto di Thiesi. Prova schiacciante secondo gli investigatori della frode commerciale.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Il Giornale di Calabria
  2. Calabria WebOggi
  3. Catanzaro Web Oggi
  4. SoveratoWeb
  5. Il Giornale di Calabria

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Andali

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...